Mariano del Friuli

Grande Guerra:Fedriga, Europa sia attenta a persone e popoli

"La presenza oggi a Trieste dei vertici dei governi italiano e austriaco è la testimonianza di quanti passi avanti siano stati fatti lungo il percorso che dalla tragedia della Prima guerra mondiale ha portato alla pace e all'Europa contemporanea". Lo ha detto il presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, che questa mattina, insieme al ministro alla Famiglia e disabilità, Lorenzo Fontana, e al ministro austriaco alla Difesa, Mario Kunasek, ha preso parte alla 27/a edizione dell'Incontro Italo-Austriaco della Pace in corso a Trieste. "Oggi - ha detto - non ricordiamo solo degli avvenimenti storici, ma le tante persone che sono state mandate a combattere in terre che non conoscevano e non consideravano proprie e che hanno perso la vita per darci il futuro che oggi possiamo vivere". Ed è "proprio da queste basi" che "dobbiamo partire per far sì che l'Ue non sia una realtà autoreferenziale, ma un'istituzione attenta alle persone che pone al centro della propria azione i bisogni dei popoli". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie